COME TRASFORMARE L’INTENZIONE IN AZIONE 2/3

Avevo appena finito di parlare. Alzai lo sguardo.

Mi sarei aspettato di vedere almeno un sorriso sul suo volto. D’altronde in appena 30′, dopo una prima analisi, gli feci capire dove si “nascondevano” i suoi problemi e, con carte e dati alla mano, gli mostrai la strada più breve ed efficace possibile da percorrere per arrivare dove desiderava. Certo, non tutti reagiscono allo stesso modo quando si ci scontra con la verità.

Eppure le mie orecchie non hanno dimenticato le sue parole… “ma queste sono cose che non abbiamo mai tenuto in considerazione QUI ABBIAMO SEMPRE FATTO COSì ED E’ SEMPRE ANDATA BENE!! “

Se hai una pizzeria, questa storia ti riguarda quindi leggi fino alla fine perché in ballo c’è il tuo futuro e quello della tua famiglia. Non scherzo.

Quelle che hai letto poco fa erano le parole di Franco, proprietario di una pizzeria ormai da 15 anni. Prima di venire da me era in grave difficoltà e non riusciva a venirne a capo. Aveva investito nella sua pizzeria tutti i risparmi NON di una, ma ben due vite — la sua e quella della sua compagna. Dopo infiniti sforzi e tanto, tantissimo tempo, avevano iniziato a vedere i primi frutti… Finché il Covid bussò alla porta.

Franco non la prese  molto bene naturalmente. Seppur il lavoro fosse altalenante, tra pranzo (quando poteva) asporto e domicilio riusciva a fare ottimi incassi… Tuttavia a un certo punto si rese conto che qualcosa non andava. Non poteva continuare così.

Malgrado ci fossero le entrate, non riusciva a starci dentro era arrabbiato, deluso, profondamente amareggiato. Proprio per questo decise di fare questo incontro con me.

Ora, perché ti ho raccontato questa storia?

Vedi, sono convinto che ci sono molti ‘Franco’ la fuori che stanno lottando con tutta la loro forza per tenere vivo il loro sogno.

Sarebbe stato facile per me alzarmi e urlargli con tutto il fiato che avevo in gola: “Ah sì? Allora cosa ci faccio io qui? Perché non continui a fare come stai facendo visto che ‘è andata sempre bene’.

Ovviamente non è andata così, anzi.. Franco aveva bisogno del mio aiuto e il linguaggio usato per pronunciare quella frase aveva tutte le caratteristiche di un estremo atto di difesa, l’ultimo avan posto prima della luce.

La scelta di portare in salvo la tua pizzeria, la tua famiglia e la tua passione è obbligatoriamente tua. Punto. Io posso mostrarti la strada più veloce ed efficace per farti guadagnare di più senza trasformarti in uno schiavo del lavoro. Io mi impegnerò al tuo fianco ma sei tu a dover scegliere di migliorare e ad impegnarti per farlo.

Ricorda: un’ intenzione senza azione può al massimo essere una buona intenzione. Nulla di più.

Sei d’accordo? Fammelo sapere qui sotto nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Chatta
ciao
come posso aiutarti?